Giovedì, 14 Dicembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
UNIVERSITA'
E-mail Stampa PDF

''Formazione, un investimento strategico per la difesa del territorio''

Bookmark and Share
All’Università di Siena corsi di studio in geologia mirano a laureare professionisti competenti e preparati sul piano scientifico

studentigeologiaGli eventi catastrofici che si sono verificati nei mesi e nelle settimane scorse nel nostro Paese, scatenati da fenomeni meteorologici o da sismi, hanno ancora una volta mostrato quanto sarà importante la prevenzione per la tutela del territorio, soprattutto a difesa della popolazione. Sempre di più saranno dunque necessarie figure professionali come i geologi, capaci di interpretare le caratteristiche dei vari territori, per prevederne comportamenti ed evoluzioni. Opportunità di studio in questo settore sono offerte dall’Università di Siena, grazie al corso di laurea triennale in Scienze geologiche e al corso di laurea magistrale in Geoscienze e geologia applicata.

“Fra gli investimenti a lungo termine in ambito di tutela idrogeologica – ricorda il professor Luca Maria Foresi, presidente del comitato unico per la didattica delle Scienze della Terra all’Università di Siena - non deve essere trascurato quello strategico della formazione. Le linee di ricerca e i corsi di studio in ambito geologico del nostro Ateneo hanno compreso questa necessità e affrontano questi temi con lo scopo di formare un geologo competitivo sul piano professionale e con capacità fortemente e scientificamente critiche rispetto a tutto ciò che coinvolge l’ambiente e il suo equilibrio. Capacità che possono poi esprimersi con competenza anche nella gestione pubblica del territorio e delle sue risorse”.

In questi corsi, accanto alle tradizionali attività didattiche in aula, molte delle ore previste nei piani di studio sono dedicate ad uscite sul terreno, esperienze di tirocinio e di frequentazione presso uffici specifici di enti e studi professionali, proprio per consentire agli studenti di prendere immediatamente coscienza sul campo delle situazioni reali, non solo in una dimensione teorica, ma anche pratica.

Prosegue il professor Foresi: “Non è ancora possibile prevedere quando un terremoto si verificherà ma è possibile prevedere dove e soprattutto quali siano le aree e gli edifici più vulnerabili. Non è facile prevedere quando un evento piovoso eccezionale si manifesterà, ma è possibile, per tecnici preparati, individuare le zone critiche di un'area o di una città, per predisporre interventi preventivi adeguati. Questo imparano i nostri studenti. Molti errori sono stati fatti in passato nella pianificazione territoriale spesso realizzata per far fronte a fenomeni di media entità. Errori di questo tipo vengono evidenziati nei nostri percorsi di studio per acquisire migliori pratiche di programmazione”.

La preparazione dei geologi all’Università di Siena viene completata attraverso percorsi specifici post laurea, che mirano a mettere in contatto i giovani laureati con i casi pratici che vengono affrontati nella professione. L’offerta formativa completa può essere consultata sul sito del dipartimento di Scienze fisiche della Terra e dell’ambiente, alla pagina www.dsfta.unisi.it/it/didattica
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


fotostudiosiena-ritratti-di-natale-2017
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
bannerSienaFREE
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER