Martedì, 12 Dicembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - VOLLEY
E-mail Stampa PDF

Emma Villas, Alisson Melo: ''Giocare in Italia era il mio sogno. A Catania incontreremo un team molto forte al servizio''

Bookmark and Share
alissonmeloLa Emma Villas Siena parte per la Sicilia. La squadra ha effettuato questa mattina dalle ore 11,30 alle ore 13 l’ultimo allenamento prima di trasferirsi in Sicilia dove sabato 18 novembre alle ore 20,30 affronterà la Messaggerie Bacco Catania in un match valido per l’undicesima giornata di campionato, l’ultima del girone di andata di questa prima fase.

Sarà una gara importante per il team senese che si pone l’obiettivo di difendere l’attuale terza posizione di classifica, un risultato che sarebbe significativo anche in vista dei quarti di finale della Coppa Italia di Serie A2 (il primo turno di questa competizione, che sarà vissuto e giocato in una partita unica e secca, sarà mercoledì 29 novembre con la Emma Villas che sarà impegnata in trasferta contro una compagine del gruppo blu tra Tuscania, Bergamo o Spoleto).

Siena arriva dalla bella vittoria ottenuta domenica scorsa per 3-0 contro la Conad Reggio Emilia, un match nel quale buone prestazioni sono state offerte dall’opposto portoghese Marco Ferreira, dagli schiacciatori Filippo Vedovotto e Michele Fedrizzi, dal centrale Roberto Braga, dal libero Andrea Giovi.

“Dopo la sconfitta contro Roma volevamo riscattarci – commenta il centrale della Emma Villas Siena, Vincenzo Spadavecchia –. Abbiamo lavorato in maniera umile e a testa bassa perché volevamo centrare un bel successo. La vittoria contro Reggio Emilia ci ha assicurato l’accesso ai quarti di finale della Coppa Italia, siamo molto contenti di avere raggiunto questo risultato. Abbiamo giocato una bella partita da squadra. La trasferta a Catania sarà molto lunga, vogliamo provare a vincere un’altra gara fuori casa dato che fino a questo momento lontano dal PalaEstra abbiamo ottenuto il successo solamente a La Spezia contro Massa. La Messaggerie Bacco ha due stranieri molto forti ed è una compagine che fa della battuta una delle sue qualità e caratteristiche fondamentali. Noi dobbiamo andare in campo in maniera tranquilla e cercare di giocare la nostra migliore pallavolo”.

Prosegue intanto l’ambientamento in Italia dello schiacciatore brasiliano Alisson Melo, classe 1993, alla sua prima esperienza in Europa e quindi nel campionato italiano. Contro la Conad Reggio Emilia ha fornito un buon contributo ed è stato anche protagonista di un recupero straordinario in difesa, salvando praticamente in pallone in mezzo agli spettatori. Questo suo intervento ha fatto alzare in piedi per applaudirlo tanti spettatori presenti per seguire la Emma Villas al PalaEstra: “Ci sono tante cose differenti rispetto al Brasile – commenta Melo – ma qui in Italia mi sto trovando benissimo. D’altronde nel mio Paese a tante persone piace l’Italia e voglio rivelare anche un piccolo aneddoto. Lo scorso anno un giorno mi fecero una domanda – dice lo schiacciatore brasiliano – e mi chiesero quale fosse il mio sogno sportivo. Io risposi dicendo che speravo di potere un giorno venire a giocare in Italia. Questa cosa è successa, il sogno si è realizzato e adesso non posso che esserne contento. Mi piace vivere e giocare in Italia, sto vedendo che la Serie A2 è un campionato molto equilibrato. Nel primo periodo non parlavo e non capivo l’italiano, ma i miei compagni sono stati straordinari e mi hanno aiutato molto per ambientarmi. Questa della Emma Villas è come una famiglia. Mi è dispiaciuto tanto infortunarmi in fase di preparazione, vedevo i miei compagni allenarsi e non vedevo l’ora di tornare in campo assieme a loro. Ora mi sento bene e ho grande voglia di dare il mio contributo. A Catania non sarà una partita semplice, sappiamo che loro hanno dei buonissimi battitori, sono bravi con le palle veloci e sono una squadra di esperienza. Speriamo di tornare dalla Sicilia con un risultato positivo”.

Catania ha 9 punti in classifica ed occupa attualmente la nona posizione di classifica nel girone bianco. Gli etnei hanno vinto in casa contro Massa e Grottazzolina (due successi da tre punti) e in trasferta si sono imposti a Santa Croce al tie break, mentre al tie break sono usciti sconfitti a Civitanova Marche contro Potenza Picena.

La Messaggerie Bacco ha in cabina di regia il forte argentino Juan Ignacio Finoli, classe 1991, alla prima esperienza in Italia dopo avere giocato in Belgio e in Germania. Il sudamericano trova anche spazio e modo per segnare punti in prima persona: ne ha realizzati 36, e di questi 12 li ha realizzati in battuta. L’opposto Danilo De Santis, 24enne arrivato dalla Bcc Castellana Grotte dopo varie stagioni in Serie B, ha fino a questo momento realizzato 160 punti e ha attaccato fino ad ora con il 46,7%. Batte bene De Santis, che ha già messo a segno 16 servizi vincenti. Sono invece 19 i servizi vincenti dello schiacciatore cileno di 22 anni Dusan Bonacic (che in questa speciale classifica è terzo in tutta la A2), uno dei giocatori di maggiore valore e classe in questa compagine, già autore di 148 punti. In banda c’è anche il 23enne ex Grottazzolina e sardo di nascita Francesco Sideri (91 i punti realizzati in campionato). Al centro vengono schierati il 21enne Matteo Pizzichini, ex Lagonegro, Leonardo Razzetto, che di anni ne ha 26 e che in Serie A2 ha già giocato vestendo le casacche di Santa Croce e Aversa, e il catanese di nascita Roberto Arena, che essendo un classe 1982 è il giocatore di maggiore esperienza di questo team ma che quest’anno vive il suo primo campionato di Serie A2. Il libero titolare è Emanuele Spampinato, classe 1987 e alla sua sesta stagione in Serie A2, ma spazio lo sta trovando anche Francesco Pricoco, un 24enne catanese (anche lui di nascita) alla sua prima esperienza in A2.

L’allenatore è Gianpietro Rigano, che è alla sua terza esperienza in Serie A2 da lui già vissuta con Catania e Gela.

Statistiche senesi A Marco Ferreira mancano 12 punti per arrivare a quota 150 in questo campionato, il portoghese ha messo a segno 138 punti. Dopo la gara contro Reggio Emilia, Vincenzo Spadavecchia ha invece raggiunto quota 100. Lo schiacciatore Filippo Vedovotto ha già messo a terra 106 palloni in questo inizio di stagione. A Vincenzo Spadavecchia mancano 3 muri-punto per arrivare a quota 30: con i suoi 27 è comunque il giocatore della Emma Villas che ne ha totalizzati di più, ed è quarto in tutta la Serie A2. Per quanto riguarda il servizio, il migliore battitore è fino a questo momento il palleggiatore e capitano Marco Fabroni, che ne ha già realizzati 15.

La partita in Sicilia contro la Messaggerie Bacco Catania sarà visibile in diretta online su Sportube (www.sportube.tv) al costo di 2,90 euro.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


fotostudiosiena-ritratti-di-natale-2017
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER