Domenica, 19 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - ALTRI SPORT
E-mail Stampa PDF

Moto Gp, Argentina, Pramac: fantastico Petrucci, 4° in griglia e 1° italiano nel sabato di qualifiche argentino. Redding chiude 15° ma con fiducia per la gara

Bookmark and Share
Gran Premio de la República Argentina - Qualifying

pramac-petrucci-argentina-qualificheUn sabato straordinario per Danilo Petrucci sul circuito di Termas de Rio Hondo in Argentina. Dopo le ottime sensazioni del venerdì, chiuso al sesto posto, Petrux conferma di essere il pilota italiano più in veloce nel week end argentino conquistando un fantastico quarto posto che gli permetterà di partire domani dal primo posto della seconda fila nel Gran Premio de la Repubblica Argentina.
Per il pilota di Terni anche una grande fiducia data dall’ottimo passo fatto registrare nelle FP4 (4° tempo) in condizioni di pista bagnata.
 
Sensazioni positive anche per Scott Redding che ha girato velocissimo nelle FP3 (in condizioni di asciutto con la gomma dura) sfiorando la qualificazione diretta alla Q2 (-71 millesimi di secondo). Il pilota inglese ha dimostrato di trovarsi a suo agio anche in condizioni di bagnato girando nelle FP4 ad un decimo dalla Top 5. Nella Q1, però, Scott non è riuscito a trovare le condizioni ideali per battere la concorrenza di Dani Pedrosa e Valentino Rossi chiudendo in 15° posizione con il tempo di 1’50.048.
 
4th – Danilo Petrucci – 1’48.908
“Sono contento di questo risultato anche se mi sarebbe piaciuto conquistare la prima fila. Sapevo che era un obiettivo alla portata, con condizioni della pista difficili ma che mi consentono comunque di esprimermi bene. La gara? Questo circuito mi piace molto, mi sento a mio agio. Sarà importante fare una buona partenza. Ci sono i presupposti per fare bene e se devo essere onesto, il mio obiettivo è quello di finire tra i primi 8”.

pramac-redding-argentina-qualifiche15th – Scott Redding – 1’50.048
“E’ stato un giorno positivo. Sono molto contento di come siamo andati nelle FP3. Il feeling con la moto è stato davvero buono e questo era l’obiettivo più importante da raggiungere. Anche in FP4 con condizioni di bagnato ho iniziato bene, poi ho sentito di avere qualche problema con la gomma posteriore. In Q1 ho provato ma le condizioni erano davvero difficili. Sono comunque fiducioso per la gara. Spero di riuscire a fare una buona partenza e recuperare subito posizioni”.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER