Giovedì, 14 Dicembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - CHIUSI
E-mail Stampa PDF

Chiusi, a Macciano una nuova rete fognaria

Bookmark and Share
JuriBettollini2_2016_650Il consiglio comunale di Chiusi, prima della pausa estiva, ha approvato con i soli voti della maggioranza un importante progetto che andrà a risolvere uno dei problemi più annosi della frazione di Macciano. Oggetto del dibattito è stata, infatti, la questione fognature che, in particolare in via Casa Olivo e in Via Casa al Pino, riscontrano attualmente varie criticità. Il primo problema riguarda la regimazione della acque reflue degli edifici di Via Casa Olivo che, attualmente, non funziona in maniera idonea in quanto la fognatura risulta intasata; altra criticità sono le fognatura di Via Casalpino che non trovano collegamento con l’impianto di sollevamento della zona. Grazie al documento approvato in consiglio comunale la situazione della frazione di Macciano presto troverà una soluzione. Nello specifico la fognatura di via Casa Olivo sarà oggetto di intervento per ripristinare il corretto funzionamento dei collettori fognari mentre in via Casa Al Pino sarà realizzata (lavori a carico di Nuove Acque) una nuova fognatura che consentirà di collegare le acque reflue con l’impianto di sollevamento esistente.

“Il progetto che abbiamo approvato – sottolinea il sindaco di Chiusi Juri Bettollini – è molto importante per la frazione di Macciano perché darà finalmente una risposta ad una questione che pesa sulla cittadinanza da almeno trenta anni. La soddisfazione più grande è quella di aver lavorato con lo scopo di trovare una soluzione che andasse a beneficio di tutta la comunità con l’obiettivo di risolvere un problema e restituire una migliore qualità della vita ai cittadini anche dal punto di vista igienico/sanitario ad oggi invece considerevolmente compromessa. La nostra impostazione di lavoro ci porterà sempre a farci carico dei problemi della nostra città con lo scopo di risolverli senza trovare nessun tipo di alibi o scuse perché questo è quello che ci hanno chiesto i cittadini con la fiducia del voto.”

“Un progetto molto importante – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Andrea Micheletti – perché più volte i cittadini durante gli incontri pubblici ci avevano chiesto di trovare una soluzione a questo problema. Oggi finalmente siamo in grado di presentare un progetto che risolverà la questione attraverso due tipi di interventi che non avranno un costo eccessivo per l’ente visto che la parte di lavori più importante sarà sostenuta interamente da Nuove Acque. Con questo intervento si andrà a risolvere uno dei problemi più sentiti dalla comunità di Macciano e la soddisfazione sta nell’aver individuato una soluzione ad una questione difficile che negli anni era sempre stata rimandata. ”

Il progetto è stato presentato in consiglio comunale dall’assessore Micheletti che alla fine del proprio intervento ha ringraziato l’ufficio tecnico del Comune e  in particolar modo il geometra Luciano Scricciolo che in questi mesi ha supportato l'amministrazione comunale nella predisposizione dell’atto approvato nonchè le società (Nuove Acque, la società Toscoumbra Costruzioni Srl e la ditta Autofficina Bernardini Snc in quanto promittente acquirente dei terreni) che si sono dimostrate sin da subito disponibili a soddisfare le richieste del Comune.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


fotostudiosiena-ritratti-di-natale-2017
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER