Mercoledì, 22 Marzo 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
ARTE E CULTURA
E-mail Stampa PDF

La poesia delle donne: StARTers con Ruth O’Callaghan

Bookmark and Share
Martedì 21 marzo, ore 18.00, al Siena Art Institute

RuthOCallaghanSiena apre le porte a un nuovo ospite internazionale per il prossimo appuntamento del ciclo stARTers – Assaggi d’Arte. Questa volta a presentarsi al pubblico della città toscana è la pluripremiata poetessa britannica Ruth O’Callaghan. L’artista, in residenza al Siena Art Institute per il mese di marzo, leggerà alcune delle sue opere concludendo con l’acclamato Vortices (Shoestring Press, 2016). Al termine dell’incontro il Siena Art Institute offrirà al pubblico un aperitivo con vini del territorio.

E’ il 2005. Ruth O’Callaghan, che frequenta un corso di poesia già da qualche anno, decide che è giunto il momento di impegnarsi per diventare una professionista della scrittura. E il successo è immediato. “Da quel momento in poi ho avuto una gran fortuna,” racconta la poetessa. “Sono stata invitata a leggere le mie poesie in molti luoghi diversi: Taiwan, la Mongolia, Budapest, l’Irlanda, gli Stati Uniti.” A oltre dieci anni di distanza, Ruth O’Callaghan è autrice di sette raccolte di poesie. Il suo lavoro è stato tradotto in sei lingue – tra cui anche l’italiano – ed è presente in numerose antologie. Oltre a scrivere, ora Ruth è anche workshop leader: aiuta poeti già affermati a trovare una nuova prospettiva artistica e guida gli esordienti nella costruzione e pubblicazione della loro prima raccolta.

Una carriera in ascesa, quindi, che ha portato Ruth O’Callaghan a vincere una prestigiosa Hawthornden Castle Fellowship e una medaglia d’oro per la poesia al XXWCP di Taiwan. Eppure la poetessa racconta di aver dovuto affrontare un ostacolo significativo: l’impostazione ancora patriarcale della scena poetica contemporanea. Per questo motivo nel corso di sette anni Ruth O’Callaghan ha intervistato 23 poetesse provenienti da tutto il mondo, da U.S. Fanthorpe a Neringa Abrutyte, da Lidia Vianu a Oksana Zabuzkho, da Ulziitügs Lavsandorj a Eva Ström, per poi raccogliere le loro storie nel volume Without Skin: Eminent Women Poets Interviewed by Ruth O’Callaghan, pubblicato nel 2015 da Soaring Penguin Press.

Appuntamento dunque per martedì 21 marzo alle 18.00 presso il Siena Art Institute in Via Tommaso Pendola 37 con la poetessa Ruth O’Callaghan. L’incontro si concluderà con un aperitivo.

Ingresso libero - presentazione in inglese.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
Estra_300x250_gasluce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER